BIOGRAFIA di
MARILENA D'ONOFRIO


 

Marilena D'Onofrio

 

BIOGRAFIA MARILENA D'ONOFRIO
Marilena d'Onofrio è nata a Milano nel 1956, ha lavorato a lungo come revisore di bilancio e responsabile amministrativa.
Da anni è molto attiva e conosciuta sul web, in particolare sulle tematiche trattate nel libro "Il grande libro delle ricette per la dieta dei gruppi sanguigni": il suo blog "Ricette Gruppo Sanguigno" è tra i più seguiti.
Considera la preparazione del cibo una forma di creatività a disposizione di chiunque per coltivare la fiducia in sé e dice spesso: "La gente si stupisce quando scopre quanto poco tempo io dedichi alla cucina".
Soprattutto considera la dieta come stimolo per riappropriarsi concretamente della fantasia e potente occasione per superare abitudini e frustrazioni, sviluppando piuttosto atteggiamenti positivi.
"Riguardo a dieta e ricette mi vengono fatte due generi di domande, quelle di tipo «come» e quelle di tipo «perché».
Penso che per me sia corretto rispondere solo a quelle del tipo «come».
Le domande «perché»:
Su quali fondamenti si basa questa dieta?
Perché un alimento viene considerato in un determinato modo per le persone di un certo gruppo sanguigno?
Perché alcune combinazioni di ingredienti andrebbero evitate? Perché le prescrizioni differiscono da altri alimentaristi?
Perché le indicazioni del dott. Mozzi talvolta differiscono da quelle del dott. D'Adamo?
Competono a chi ha sviluppato queste teorie alimentari o a chi ha i titoli professionali per vagliarle.
Con le mie ricette rispondo prima di tutto alle domande di tipo «come».
«Come posso arrangiarmi senza questo o quello?»,
«Come ingegnarmi con gli ingredienti nuovi?»,
«Come riuscire a barcamenarmi tra famiglia, amici, lavoro, feste?».
La regina di questo tipo di domande è «Tu come fai?» quella, cioè, con cui mi viene chiesto come gestisco il non poter mangiare liberamente senza cadere nella frustrazione.
La mia risposta a questa domanda la intercalo tra le ricette.

Piccole dosi
Propongo piccole dosi perché moltiplicare mi pare più facile che dividere e perché penso ai single, alle coppie, alle famigliole ai cui componenti la dieta propone alimenti diversi.

Ingredienti e gruppi sanguigni
In ogni ricetta, ingrediente per ingrediente, schematizzo le indicazioni del dott. Mozzi e del dott. D'Adamo per i diversi gruppi sanguigni.

Il lavoro del dott Mozzi e del dott D'Adamo è ampio e articolato.

«Il gruppo sanguigno non può essere l'unica variabile in base alla quale stilare un piano alimentare» scrive il dott Mozzi.
«È necessario tener conto di fattori come il DNA e il sistema immunitario, che possono determinare moltissime variazioni all'interno dello stesso gruppo sanguigno» (cfr. La dieta del dott. Mozzi, p. 22).
Il dott D'Adamo considera genotipi, sottogruppi, antige­ni nelle secrezioni, espone argomentazioni diversificate, ben lungi dal ridurre semplicisticamente il discorso a 4 gruppi sanguigni.
Al solo scopo di agevolare chi cucina corredo le ricette con schematizzazioni di massima.
Rimandando alla consultazione diretta di libri e discorsi originali in merito alla teoria, da parte mia cerco esclusivamente di suggerire in concreto cosa portare a tavola per accontentare più esigenze possibili."

 
   


TI INTERESSANO ALTRI LIBRI DI QUESTO AUTORE E NON LI
HAI TROVATI ELENCATI? PUOI CONTATTARCI E ORDINARLI!
CLICCA

QUI