• Sulle ali della fantasia, ogni libro apre i confini della mente, per rendere infiniti i paesaggi del mondo interiore...
  • Non sentite anche voi diffondersi un delicato ed irresistibile profumo di libri?
  • Mani che creano veloci, occhi che cercano colori e ricordi, desideri antichi di inventare nuove forme: la Bellezza che l'anima rincorre!

Biografia di

 

  • Andre' Barbault

  •  

    Andrè Barbault, astrologo francese

    I suoi libri

    Andrè Barbault - nato a Champignelles (Yonne) il 1° ottobre 1921 e morto il 7 ottobre 2019 a Colmar (Alto Reno), è stato un astrologo francese.
    Appassionato di astrologia fin dal giovanissimo, grazie ai lavori di Paul Choisnard[1] si trasferì a Parigi sul finire della seconda guerra mondiale. Qui ebbe l'occasione di conoscere molti astrologi francesi Nel 1967, è stato iniziatore del progetto di interpretazione dei temi natali al computer Astroflash.

    Nel 1968 fonda la rivista L'astrologue, ancora pubblicata al momento della sua morte.

    Ha formulato i contributi della psicoanalisi freudiana all'astrologia. Secondo lui, il pensiero e il comportamento mitici continuano a sopravvivere in noi, e critica coloro che a priori condannano l' astrologia, "prendendo così per un approccio oscurantista ciò che si applica a un mondo oscuro: la nostra oscurità interiore".

    Se si fida della legge di grandi numeri per stabilire previsioni a livello collettivo (astrologia mondiale), è molto più cauto sulle previsioni a livello individuale, considerando che cosa si può prevedere questi sono "sentimenti" piuttosto che eventi specifici. Ha espresso il suo scetticismo di fronte a certe tecniche o credenze della tradizione astrologica, al fine di evitare di ridurre l'astrologia "al rango di una mancanza obsoleta", sottolineando i cicli e gli aspetti tra i pianeti .

    André Barbault ha rinnovato l'astrologia mondiale, in particolare introducendo un indice di concentrazione planetaria che misura la distanza dei pianeti del sistema solare insieme. Ha affermato: “Personalmente ritengo questo indizio la chiave dell'astrologia mondiale; rappresenta il coefficiente di distribuzione dei pianeti attorno al Sole".

    Chiaramente, per ottenere questo indice, aggiungiamo le distanze angolari di tutte le possibili coppie planetarie.

    Tra le irregolarità osservate storicamente per questo indice, troviamo il periodo delle due guerre mondiali e gli anni successivi al 1975 con un picco tra il 1980 e il 1984. È chiaro, tuttavia, che gli anni '80, per quanto fortemente segnati dal numero di congiunzioni e concentrazioni planetarie, non possono essere messe allo stesso livello delle due guerre mondiali.

    André Barbault ha ammesso di aver avuto una mano pesante nelle previsioni astrologiche per il nuovo millennio; ma, secondo lui, con il trionfo del neoliberismo e l'inizio della crisi finale dell'URSS, come possiamo negare che il 1982-85 corrisponda a una svolta storica importante?

    Inoltre, André Barbault ha innovato sviluppando le sue previsioni, sia a livello di astrologia genetica (vale a dire del tema natale) che di astrologia mondiale, da tecniche più direttamente collegate rispetto ai suoi predecessori a l' astronomia.

    Infatti, dove quest'ultimo ricorse a direzioni, rivoluzioni lunari e solari o lunazioni, usò transiti e cicli planetari 14, senza i quali, secondo la sua pratica, i metodi dell'astrologia tradizionale risultano inefficaci.

    Ha studiato in particolare il ciclo Saturno-Nettuno, che associa alle rivoluzioni sociali e alla Russia o all'URSS.

    Notando che il Partito comunista russo prese il potere sotto la congiunzione di queste due stelle nel 1917, annunciò nel 1955 un "rimpasto" o "successione di statisti al Cremlino" durante la congiunzione Saturno-Nettuno del 1989, che rimane il suo più grande successo predittivo.

    Se si è circondato di molti collaboratori, ad esempio per la sua collezione Zodiaque sur les 12 segni pubblicata da Éditions du Seuil, non ha creato una scuola, a differenza, in particolare, di Jean-Pierre Nicola .
    Tratto e tradotto da fr.wikipedia

    Una interessante intervista a Andrè Barbault





    L'amore e l'Astrologia
    Lo sguardo del cielo sulle relazioni amorose
    Voto medio su 1 recensioni: Buono
    € 27,00
      Il Valore dell'Astrologia
    L'antica scienza a confronto con la realtà di oggi
    Voto medio su 1 recensioni: Buono
    € 26,50

    I Cicli Planetari nella Storia Mondiale
    Prospettiva astrologica sul XXI secolo
    Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
    € 20,00
      Trattato Pratico di AstrologiaVoto medio su 3 recensioni: Buono
    € 19,00



    I suoi libri in francese



















     

    Défense et illustration de l'astrologie, Éditions Grasset, 1955
    De la psychanalyse à l'astrologie, Éditions du Seuil, 1961
    Traité pratique d'astrologie, Éditions du Seuil, 1961
    Les astres et l'histoire, Éditions Pauvert, 1967
    Petit manuel d'astrologie, Éditions du Seuil, 1972
    Le pronostic expérimental en astrologie, Éditions Payot, 1973
    Connaissance de l'astrologie, Éditions du Seuil, 1975
    L'astrologie mondiale, Éditions Fayard, 1979
    Analogies de la dialectique Uranus-Neptune, Éditions Traditionnelles, 1981
    La prévision de l'avenir par l'astrologie, Éditions Hachette, 1982
    Soleil et Lune en astrologie, Éditions Traditionnelles, 1984
    collection Zodiaque (douze livres sur chacun des signes du zodiaque), Éditions du Seuil, 1989 (1959)
    L'avenir du monde selon l'astrologie, Éditions du Félin, 1993
    Prévisions astrologiques pour le nouveau millénaire, Éditions Dangles, 1998
    L'astrologie, entretiens avec Michèle Reboul, Éditions Horay, 2003
    L'univers astrologique des quatre éléments, Éditions Traditionnelles, 2004
    Astrologie: symboliques, calculs, interprétations, Éditions du Seuil, 2005
    L'astrologie certifiée: connaissances, statistiques et prévisions, Éditions du Seuil, 2006






    I suoi libri in Italiano















     

    Dalla psicoanalisi all'astrologia - Nuovi Orizzonti - 1988
    "Trattato pratico di astrologia" - Astrolabio Ubaldini - 1979
    Piccolo manuale di astrologia. Con posizioni planetarie 1920-2004 e tavola delle «Case» 2000
    "L'amore e l'astrologia"
    L'astrologia e la previsione dell'avvenire - Armenia - 1983
    Giove e Saturno - Nuovi Orizzonti - 1988
    La luna nei miti e nello zodiaco - assieme a Busceti Roberto, Castiglioni Enrico - Nuovi Orizzonti - 1989
    La scienza dell'astrologia - Nuovi Orizzonti - 1990
    L'astrologia e l'avvenire del mondo - Xenia - 1996
    Astrologia mondiale - Armenia - 2001
    "I cicli planetari nella storia mondiale." Prospettiva astrologica sul XXI secolo - Edizioni Federico Capone - 2010
    "Il valore dell'astrologia" - Edizioni Federico Capone - 2012