• Sulle ali della fantasia, ogni libro apre i confini della mente, per rendere infiniti i paesaggi del mondo interiore...
  • Non sentite anche voi diffondersi un delicato ed irresistibile profumo di libri?
  • Mani che creano veloci, occhi che cercano colori e ricordi, desideri antichi di inventare nuove forme: la Bellezza che l'anima rincorre!


 

"LA SCIENZA DEL
DIVENTARE RICCHI"


Autore Wallace Delois Wattles

9,00 euro

 



Il pensatore americano Wallace Delois Wattles scrisse questo libro ai primi del Novecento, in un'epoca di grandi trasformazioni economiche e di fiducia nel progresso.

Oggi, a un secolo di distanza, e in un contesto politico ed economico completamente diverso, le sue parole continuano a suscitare echi profondi in chi le legge, per la loro carica positiva e per l'entusiasmo che sanno trasmettere.
Non a caso "La scienza del diventare ricchi" è il testo che ha ispirato Rhonda Byrne nel bestseller "The Secret".
Wattles spiega che la ricchezza non è un dono, ma una legittima aspirazione di ciascuno di noi a una vita più piena e maggiormente degna di essere vissuta.

Fondamentale, però, è il nostro atteggiamento mentale che deve essere costruttivo e fermamente determinato.
Seguendo la via indicata da Wattles potremo creare intorno a noi un ambiente sereno e pieno di ricchezze, spirituali e materiali.
Un libro intramontabile.


dalla Prefazione del libro "La Scienza del Diventare Ricchi"
Wallace Wattles morì poco dopo la prima pubblicazione di questo libro negli Stati Uniti, avvenuta nel 1910, ma proprio attraverso di esso fondamentale è rimasta l'influenza delle sue idee sulla letteratura New Age e motivazionale degli ultimi cent'anni, come ben sanno autori acclamati come Napoleon Hill, Robert Schuller e il celeberrimo Anthony Robbins.

Paradossalmente, i libri di questi autori hanno avuto più successo di quello di Wattles, al quale tutti si sono ispirati.
È anche quindi, in un certo senso, per rendere giustizia a questo autore geniale e rivoluzionario, ispiratore di tanti suoi "successori", che abbiamo voluto contribuire a diffondere il suo capolavoro...