BIOGRAFIA di
GIORGIO CARNEVALE


 

"Viviamo in un tempo in cui la figura maschile č particolarmente defilata e spesso inconsistente.
Questa condizione comporta una difficile integrazione dell'identitā nei nostri ragazzi che vagano alla ricerca di loro stessi spesso in modo confuso e ridondante.
Cercano e non trovano.
"Se gli uomini potessero scegliere ogni cosa da soli, per prima cosa vorrei il ritorno del padre", afferma Telemaco. L'attesa di Telemaco sembra infinita, ma č l'attesa di un padre che manca, che č partito ma che deve tornare e un giorno tornerā."

 

Giorgio Carnevale nasce a Venezia in settembre del 1962, ma giā all'etā di cinque anni la sua famiglia si trasferisce a Roma.
Contestualmente al lavoro di insegnante, coltiva la passione per la Psicologia, si iscrive alla facoltā di Psicologia di Roma "La Sapienza", si laurea in Psicologia Clinica e successivamente entra nell'Associazione Italiana di Analisi Mentale dove ha svolto e svolge attivitā di ricerca e formazione.
Insieme a un gruppo di ricerca universitario, presso la cattedra di Psicoterapia del Prof. Solano, ha svolto una ricerca sulle connessioni tra linguaggio ed emozioni.
E' membro dell'European Association for Psychotherapy (E.A.P.) e iscritto al registro europeo degli psicoterapeuti (European Register of Psychoterapists E.R.P.).

Ha sempre avuto la passione per la scrittura e ha pubblicato:
1) "Cani per caso" edizione Youcanprint
2) "La solitudine delle regole" edizione DrawUp
3) "Ilcinquantaduepercento - i vissuti della sessualitā maschile" edizioni Psiconline
4) "Mio Padre" Segmenti Editore

fonti: sito ufficiale www.giorgiocarnevale.eu

 
   


TI INTERESSANO ALTRI LIBRI DI QUESTO AUTORE E NON LI
HAI TROVATI ELENCATI? PUOI CONTATTARMI E ORDINARLI!
CLICCA

QUI