BIOGRAFIA di
William Arnzt - Betsi Chasse - Mark Vincente


"Se l'Universo è così sregolato e imprevedibile, così pieno di possibilità, perché i nostri pensieri che riguardano la nostra vita sono così limitati?"
 
"In queste pagine non trovi risposte definitive, ma domande che espandono la mente. Questo libro non vi mostra la via, ma le infinite possibilità."

 

William Arnzt
William Arntz è il produttore, regista, sceneggiatore del film, Che # $ *! Sappiamo?. (What the # $ *! Do we Know?) -da cui è stato tratto il libro "Ma che bip sappiamo veramente?".
William Arntz si è laureato con lode nel 1972 dalla Penn State University in ingegneria e ha lavorato come ricercatore alla Pratt and Whitney Aircraft, sviluppando il primo simulatore ottico di armi laser ad alta energia (pseudonimo "Star Wars").
Dopo due anni di vita aziendale, William si è licenziato, ed ha girato tutto il paese.
Nel 1980, William si trasferisce in California per seguire la carriera cinematografica, ma ha trovato l'idea di dover fare la gavetta molto scoraggiante, e l'ambiente tutt'altro che ideale. In seguito si trasferì a San Francisco, e diventò buddista.
Alla fine degli anni '80 il suo maestro buddista gli assegnò un compito: creare una società e un sofware utilizzando la meditazione e la sua grande capacità di visualizzazione.
Senza nessuna esperienza di business e senza sapere a cosa sarebbe andato in contro, prese 100.000$ dai suoi risparmi e in 5 mesi scrisse "AutoSys" - un programma di pianificazione distribuita.
Da allora AutoSys ha continuato a essere uno dei software di gestione più utilizzati, con i clienti come Merrill Lynch, la NASA, ILM, Sun Microsystems, Cisco, e Boeing.
Nel 1995 William Arntz ha venduto la sua azienda e si è preso un anno di pausa.
Ha poi messo in piedi una seconda società di software di grande successo, che ha venduto nove mesi dopo la sua creazione.
Dopo essersi "ritirato" per la 3 ° volta si dedicato ad unire i suoi 4 grandi interessi: la scienza, la ricerca spirituale, il cinema e i computer.
Dopo aver realizzato che con il successo delle sue due società di software era riuscito a bypassare l'oneroso compito di fare la gavetta, ha felicemente intrapreso la creazione di: "What the # $ *! Do we Know?". IONS (Institute of noetic science).

Betsi Chasse
"Una biografia è una cosa divertente.
Si suppone serva per elencare tutte le cose meravigliose di te in un paio di paragrafi. Ci si sente un po' strani, perché io indosso un sacco di "cappelli diversi".
Prima di tutto sono una mamma con due bambini meravigliosi, Elora e Max.
Sono la luce della mia vita e il mio mondo ruota intorno a loro!
Ci piacciono il giardinaggio, dipingere, creare e fare un sacco di chiasso insieme.
Sono una regista. Potreste aver visto il mio film "What the Bleep Do We Know?!".
Sono stata co-creatrice del film, ho collaboratoalla co-scrittura, co-regia e produzione. Ho curato anche una grande parte della distribuzione del film.
Nel 2014 ho avuto l'onore di essere uno dei produttore del "Cantico" pellicola sulla nuova terra, una bella pellicola riguardante il potere del suono, con Tom Kenyon.
Ho anche prodotto un documentario molto forte, "Incinta In America" , che esamina lo stato desolante del parto naturale negli Stati Uniti.
Un soggetto molto vicino al mio cuore, e dal momento che le cose vanno così male negli Stati Uniti ho deciso di andare in Canada per dare alla luce mio figlio.
Sono anche co-autore del libro "What the Bleep Do We Know?: Alla scoperta delle infinite possibilità di alterare la vostra realtà quotidiana." Sono una blogger, una speaker, una sceneggiatrice e una consulente!
Accidenti!
Questo vuol dire "indossare un sacco di cappelli!"
Ma quel che sono veramente è una persona, una donna, una mamma, un essere umano che cerca di dare un senso alla vita.
Esplorare tutte le possibilità, in continua evoluzione, in ascolto in questa straordinaria realtà, che tutti noi abbiamo creato insieme."
Dal sito personale di Betsy Chasse.

Mark Vincente
Autore, speaker, e premiato regista Mark Vicente ha fatto parte del team creativo dietro il film"What the Bleep Do We Know?!"
Mark è nato a Johannesburg, in Sud Africa nel 1965. Facendo la sua prima fotografia all'età di quattro anni, ha scoperto subito la sua passione di stare dietro la telecamera.
Dopo la scuola di cinema, ha iniziato a fare gavetta nel mondo delle riprese, prima come assistente operatore e poi come cameraman. In seguito ha iniziato a girare video musicali e spot pubblicitari, Mark ha lavorato come news-cameraman nel Sudafrica dell'apartheid.
Il suo primo grande successo è arrivato come direttore della fotografia sul musical "Sarafina", con Whoopi Goldberg. Nel 1992, ha messo gli occhi su Hollywood e ha girato la sua prima pellicola per la Disney dal titolo "PATERNITÀ", con Patrick Swayze e Halle Berry. All'età di 26, è diventato uno dei cineasti più giovani a girare per un grande studio di immagine.
Nei successivi 10 anni, ha realizzato altri 14 lungometraggi.
Mark ha presto trovato che gran parte del materiale realizzato da Hollywood era gravemente carente. Spinto dalla convinzione che racconti di grandezza, nobiltà e introspezione fosse altrettanto eccitanti e di successo dei temi della vendetta e del saccheggio tanto amati nel mondo del cinema, ha deciso che era tempo di raccontare solo storie a cui teneva profondamente.
Nel 2000 ha abbracciato il suo destino di diventare un regista e ha cominciato a dirigere le riprese di spot pubblicitari e documentari che hanno dato voce a un senso iconoclasta e politicamente scorretto dell'umorismo.
Forse a causa delle iniquità così evidenti nella sua terra nativa, il Sud Africa, provò una propulsione a mettere in discussione alcuni assunti fondamentali della società fin dalla giovinezza.
Le credenze sul comportamento umano, la cosmologia, l'esistenzialismo e il misticismo.
Il sogno di Mark di fare cinema per ispirare e provocare il pensiero delle persone, ha cominciato ad emergere con l'uscita di "What the Bleep Do We Know ?!"
Sempre alla ricerca di nuovi e rivoluzionari modi di sensibilizzazione attraverso il cinema, Mark sta attualmente sviluppando una serie di progetti utilizzando innovative tecnologie.
Mark è il produttore esecutivo e autore di "Bending Time", un thriller di spionaggio e fantascienza.
Profondamente commosso dalla violenza senza precedenti, scoppiata in Messico, Mark è attualmente in post-produzione di "Encender El Corazon", un film su movimenti di protesta non violenta.
Il film racconta la storia di un gruppo di messicani.
Della costruzione della loro comunità, e la protesta non violenta per recuperare i cuori, le menti di coloro che sono stati profondamente colpiti dalla paura dei rapimenti, delle rapine e della violenza delle gang.
Questo ha portato Mark e la sua squadra dalla vita agiata ... ai bassifondi del Messico ... alla polizia, alle prese con la violenza ... Il tutto con l'intento di capire questa lotta da un punto di vista umanitario, piuttosto che come un ciclo di violenza senza fine.
Qual è la causa dei comportamenti non-etici, anti-umanitari?
E quali cambiamenti interiori avremmo bisogno di fare per cambiare il nostro mondo?
Dal sito personale di Mark Vincente  

     



TI INTERESSANO ALTRI LIBRI DI QUESTO AUTORE E NON LI
HAI TROVATI ELENCATI? PUOI CONTATTARMI E ORDINARLI!
CLICCA

QUI