• Sulle ali della fantasia, ogni libro apre i confini della mente, per rendere infiniti i paesaggi del mondo interiore...
  • Non sentite anche voi diffondersi un delicato ed irresistibile profumo di libri?
  • Mani che creano veloci, occhi che cercano colori e ricordi, desideri antichi di inventare nuove forme: la Bellezza che l'anima rincorre!

I segni zodiacali





Il segno dei Pesci





Libri       Approfondimenti       Curiosità      Aggiornamenti




I Pesci, il Segno più strano!

È già ora dei Pesci!
Che amo tanto... pur vedendone i difetti!
Il fatto è che talvolta mi sento più Pesci che Ariete... e quindi simpatizzo con me stesso! Tutta colpa e merito di Nettuno opposto al mio Sole e della mia grande Venere in Pesci, protagonista della mia Stella d'Acqua!
Confusione, caos, infinito e sogno mi sono molto affini!
Per fortuna che c'è la mia Luna in Capricorno che mi ancora a Terra... altrimenti volerei via!
Chissà, se non ci fosse, dove sarei?




Sono l’Ultimo Segno, quello più strano, indefinito, ambiguo: i Pesci non appartengono proprio a questo mondo, tendono a fuggire oltre, a trasfigurarsi, sentendosi alieni, distanti, facendosi prendere da suggestioni e fantasie, dedicandosi troppo ai loro sogni, rischiando di perdersi e di finire emarginati, isolati, incompresi.

Sono al confine fra varie realtà e oscillano fra l’una e l’altra, indecisi e contraddittori... eppure riescono, talvolta, ad essere i tramiti, i mezzi necessari per un passaggio verso una nuova idea, concezione, verso una diversa visione delle cose, trascinando il Mondo dietro a loro, grazie alla loro fede, ispirazione ed intuizione.

Einstein ha aperto una nuova pagina della scienza, con la Teoria della Relatività... che è tutto dire!

Amerigo Vespucci ha dato il suo nome ad un grande continente sconosciuto, Copernico ha fatto la “Rivoluzione Copernicana” che ha sconvolto la nostra concezione del Cielo e dei Pianeti, Oliver Cronwell ha abbattuto la monarchia e creato la Repubblica, inventando una nuova società...

In realtà, quello che fanno i Pesci è solo saper ascoltare le vibrazioni, i mutamenti di atmosfera, i cambiamenti di animo che annunciano l’arrivo di qualcosa di molto affascinante: raccolgono mormorii, percepiscono inquietudini, si mettono in sintonia con le emozioni e le idee che circolano nell’aria, entrano in empatia con sogni e bisogni... e da lì nasce una poesia o una canzone, una speculazione finanziaria o una rivoluzione politica, senza creare davvero nulla, limitandosi ad allinearsi a qualcosa che sta fluendo nel Mondo, mischiandosi alle forze emergenti del momento.

È difficile capire un Pesci, dato che preferisce spesso apparire più caotico e sconclusionato di quello che è veramente, giocando col disordine, sconcertando con le sue ambiguità e sovrapposizioni, confondendo con la sua “candida” buona fede: tutto per lui è opinabile ed effimero, da smentire o da correggere...e quindi può essere un abile politico, disinvolto e senza scrupoli... oppure un grande comico, surreale e divertente o anche una grande attrice, struggente e seducente, rimanendo, comunque, un mito, un personaggio indimenticabile... nel bene e nel male!

Gianni Agnelli e Bettino Craxi sono stati celebrati e discussi, certamente hanno saputo gestire bene i loro affari ed il loro potere... privilegiando sempre i loro interessi personali: non tutti i Pesci sono altruisti ed idealisti... ed il “mitico” Antonio Razzi ne è un esempio clamoroso!

Emma Bonino, Whoopy Goldberg e Juliette Binoche sono tre donne notevoli, grintose, appassionate, con idee molto chiare e carriere brillanti... che smentiscono lo stereotipo delle Pesci svampite, fragili e lacrimose... molte delle quali, comunque, hanno sfruttato furbescamente la loro “debolezza” per farsi soccorrere da stuoli di ingenui “salvatori”.

Attualmente Salvini sta cercando di recitare la parte del “salvatore della patria”, approfittando dei malumori degli italiani, coltivando ansie, disagi e paure ed ottenendo molti consensi: nonostante la sua evidente incoerenza, piace perché parla alla “pancia” del popolo, è un perfetto populista ed un bell’esempio di Pesci opportunista e compiaciuto di sé!

Nessun Segno è perfetto!

Amo la poesia e fantasia dei Pesci, la loro profondità di intuizione, la grande empatia e dedizione che possono dimostrare e la loro capacità di vedere oltre... ed assieme a questo ho da accettare la loro nebulosità, certe loro falsità ed il rifiuto frequente di uscire dalla loro bolla, dalla loro realtà separata ed impermeabile, che esclude ciò che non vogliono né vedere né capire!

Ah, com’è profondo il mare...

Ciao!
Roberto Illario

21 febbraio 2020




L'Astrologia è lo studio della connessione fra Cielo e Terra, fra alto e basso, fra il mondo interiore umano ed il mondo esterno, fisico ed astronomico: ormai, da millenni, l'Uomo sa che esiste una sincronia fra i ritmi, i cicli della sua vita e della sua evoluzione personale ed i ritmi ed i cicli dei Pianeti del Sistema Solare... continua a leggere