• Sulle ali della fantasia, ogni libro apre i confini della mente, per rendere infiniti i paesaggi del mondo interiore...
  • Non sentite anche voi diffondersi un delicato ed irresistibile profumo di libri?
  • Mani che creano veloci, occhi che cercano colori e ricordi, desideri antichi di inventare nuove forme: la Bellezza che l'anima rincorre!

Biografia di

 

  • Elena Gianini Belotti

  •  

    Elena Gianini Belotti

    "Rispetto al modello di madre idealizzata, forse le donne stanno diventando pessime madri.
    Ma per la prima volta nella storia stanno diventando autentiche e reali, perché prima di essere madri vogliono essere persone."


    Elena Gianini Belotti é nata il 2 dicembre 1929 ed è di origine bergamasca, ha lavorato a lungo nel campo dell'assistenza all'infanzia.

    Nel 1973 pubblicò da Feltrinelli il saggio "Dalla parte delle bambine".
    Il libro, dedicato al condizionamento precoce della donna e all'influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita, ebbe uno straordinario e durevole successo.
    Perché le bambine e i bambini non possono fare le stesse cose? Perché questa differenza?
    Elena Gianini Belotti si poneva queste domande sin da piccola, vivendo come una terribile ingiustizia le limitazioni dovute alla sua appartenenza al genere femminile.
    Il suo nome è legato al saggio Dalla parte delle bambine che tante donne hanno letto ed apprezzato e che è stato un testo importante per le battaglie femministe.
    La prima edizione vede la luce nel 1973 e né l’autrice né la casa editrice immaginavano il grande successo che il libro avrebbe riscosso.
    In "Dalla parte delle bambine" Elena espone la sua tesi secondo la quale la differenza caratteriale tra maschi e femmine non è innata, ma è frutto dei condizionamenti culturali che si subiscono sin dai primi anni di vita: “la bambina vivace ed esuberante non rientra negli stereotipi”, si deve quindi intervenire “femminilizzando” questa sua caratteristica. (da www.enciclopediadelledonne.it)

    Nel 2003 ha pubblicato il romanzo "Prima della quiete", in cui racconta la triste storia di Italia Donati.

    Nel 2007 Loredana Lipperini ha pubblicato sempre da Feltrinelli "Ancora dalla parte delle bambine", aggiornamento dei temi trattati 35 anni prima da Gianini Belotti.

    L'autrice ha proseguito negli anni la sua carriera nella saggistica dedicandosi anche con successo al romanzo e alla scrittura per l'infanzia.
    Con "Il fiore dell'ibisco" ha vinto il Premio Napoli; con Prima della quiete il Premio Grinzane Cavour.

    I libri pubblicati da Elena Gianini Belotti:
















     

    "Dalla parte delle bambine", Milano, Feltrinelli, 1973.
    "Che razza di ragazza", Roma, Savelli, 1979.
    "Prima le donne e i bambini", Milano, Rizzoli, 1980.
    "Non di sola madre", Milano, Rizzoli, 1983.
    "Il fiore dell'ibisco", Milano, Rizzoli, 1985.
    "Amore e pregiudizio".
    "Il tabù dell'età nei rapporti sentimentali", Milano, A. Mondadori, 1988.
    "Adagio un poco mosso", Milano, Feltrinelli, 1993.
    "Pimpì oselì", Milano, Feltrinelli, 1995.
    "Apri le porte all'alba", Milano, Feltrinelli, 1999.
    "Voli", Milano, Feltrinelli, 2001.
    "Prima della quiete. Storia di Italia Donati", Milano, Rizzoli, 2003.
    "Pane amaro. Un immigrato italiano in America", Milano, Rizzoli, 2006.
    "Cortocircuito", Milano, Rizzoli, 2008.
    "L'ultimo Natale", Roma, Nottetempo, 2012.
    "Onda lunga", Roma, Nottetempo, 2013.



    Fonti: Wikipedia





       


    TI INTERESSANO LIBRI DI QUESTO AUTORE E NON LI
    HAI TROVATI ELENCATI? PUOI CONTATTARMI E ORDINARLI!
    CLICCA

    QUI